Us Catanzaro, dal 6 agosto riprendono le attività del settore giovanile

Catanzaro, Sabato 04 Agosto 2018 - 16:03 di Redazione

Il settore giovanile giallorosso si prepara per una nuova stagione. Sempre sotto la guida del responsabile della gestione aziendale Frank Santacroce e di quello della gestione tecnica Carmelo Moro, molte sono le novità che caratterizzano questo avvio delle attività. A partire dallo staff dei tecnici, rinnovato quasi totalmente con l’inserimento di mister Ciccio Galati alla guida della Berretti, mister Giulio Spader per l’Under 17 e con le conferme di mister Giuseppe Teti (Under 15) e di mister Roberto Camerino (Under 14 regionali). Nuovo anche lo staff dei preparatori atletici e dei portieri con l’inserimento di Domenico Garcea, Rosario Sinatora, Santo Dragone e con la conferma del professore Rosario Scarfone. Nessuna novità per i dirigenti accompagnatori che restano Maurizio Avellone, Francesco Lamanna, Egidio Silipo e Antonio Tavano. “Abbiamo strutturato il nuovo organigramma – spiega Frank Santacroce - seguendo le linee guida del Presidente, garantendo preparatori, dirigenti e staff medico per tutte le categorie e cercando figure motivate e con la giusta esperienza che possano consentire di creare un sempre maggiore legame tra la prima squadra ed il settore giovanile. Dopo la stagione trascorsa che è servita principalmente per fare esperienza e mettere in moto una nuova organizzazione anche gestionale oltre che tecnica, quest’anno vogliamo associare alla funzione educativa e formativa anche quella dei risultati ed in tal senso, grazie all’attività svolta dall’Academy con le 22 società affiliate con Franco Modestia, abbiamo individuato molti nuovi calciatori che completeranno le rose della stagione che a breve inizierà. “In particolare – spiegano insieme Santacroce e Moro - al centro del nostro settore giovanile ci sarà il benessere psicofisico del giovane atleta -calciatore che, attraverso uno specifico programma di lavoro organizzato con il nostro staff tecnico, darà una formazione calcistica di qualità in tutti i suoi processi di crescita”. Un aspetto che sarà determinate affinché si raggiungano gli obbiettivi prefissati saranno, tra l'altro, gli allenamenti a porte chiuse e dei lavori individualizzati specifici per ruoli. “C’è da aggiungere che l’attività di monitoraggio svolta nel corso della stagione calcistica – proseguono - ci ha consentito di recuperare in tutto il territorio calabrese e con particolare riguardo alla nostra provincia, ragazzi molto interessanti che, assieme a quelli confermati, consentiranno di creare, anche nell’immediato futuro, calciatori di prospetto”. In particolare ci saranno circa 7/8 nuovi innesti per ogni categoria con calciatori di grande qualità che provengono da tutta la provincia catanzarese ma anche da quella crotonese. “Stiamo già programmando - illustra ancora Santacroce - l’attività sociale visto il bilancio positivo di partecipazione e i risultati della scorsa stagione. Ricordo il progetto scuola “Il Catanzaro sale in Cattedra”, organizzato assieme all’Associazione “Uniti ad Arte” e coordinato da Sara Leone ed Emilio Miriello, che ha visto partecipare tutte le scolaresche della città con oltre 2500 studenti coinvolti; gli incontri nella Casa Circondariale di Catanzaro e nell’Istituto Penale per i Minorenni organizzati con le associazioni “Universo Minori” e la Fondazione “Città Solidale”; i progetti per le scuole secondarie di secondo grado, organizzati dal responsabile giallorosso del settore, Piero Gigliotti, con il quale cercheremo di aumentare i numeri coinvolgendo anche le scuole della provincia. In questa stagione, in virtù dell’accordo siglato con la facoltà di Scienze motorie dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, grazie alla preziosa collaborazione con il professore Antonio Ammendolia, coordinatore dello specifico corso di laurea, ci potremo avvalere di studenti che effettueranno attività di stage e tutoraggio nelle nostre strutture, dando la possibilità di formare nuovi preparatori e nuove figure nel modo dello sport. A Nello stesso tempo – aggiunge Frank Santacroce - anche le attività sportive saranno intensificate con l’ulteriore sviluppo dell’Academy US Catanzaro e con la creazione di una rete di osservatori e la realizzazione di centri tecnici affiliati anche nelle altre province calabresi. I risultati positivi che vogliamo bissare sono giunti anche dall’attività calcistica, considerato che ben due aquilotti da questa stagione calcheranno scenari molto più prestigiosi. Si tratta del giovane Vincenzo Furina, prelevato dalla Spal, e dell’aquilotto Andrea Caliò, mandato in prestito oneroso al Pescara. Due forti segnali che il settore giovanile inizia a produrre calciatori che sicuramente emergeranno in categorie di alto profilo. A questi vanno aggiunti altri come Gabriele Ielo che sta completando la preparazione con la prima squadra e ci auguriamo resti nella rosa per tutta la stagione. Le attività - conclude Santacroce - inizieranno il 6 agosto con la preparazione della Berretti e a seguire di tutte le altre categorie che avranno rose selezionate di massimo 23/26 elementi. Prevediamo un' intensa attività di inserimento nei campionati dilettantistici di categoria come serie D ed Eccellenza di alcuni calciatori classe 2000 che così potranno formarsi ulteriormente dopo gli ottimi risultati già ottenuti lo scorso anno da diversi giocatori come, ad esempio, Domenico Strumbo nel Roccella”.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code