Rugby Under 16: bottino pieno per i catanzaresi alla prima

Catanzaro, Martedì 07 Novembre 2017 - 21:21 di Redazione

Il campionato Under 16 calabrese di rugby si è aperto domenica 5 novembre con una bella vittoria per la franchigia formata dai Crociati di Catanzaro e i Normanni di Lamezia Terme. Il 15 catanzarese conquista la posta piena contro la forte compagine del rugby Rende, confermando la traiettoria di crescita che si era già delineata nella passata stagione, terminata con un finale in crescendo.  Il match, disputato tra le mura amiche dello stadio “del Duca” di San Floro, sin dall’inizio è stato caratterizzato dalla grande competitività delle due formazioni, ma con lo scorrere dei minuti il 15 catanzarese ha saputo incanalare l’inerzia dell’incontro a proprio vantaggio mantenendo il possesso dell’ovale e portandosi spesso nella metà campo avversaria con attacchi repentini ai quali i rendesi rispondono con ordine e disciplina tattica. In questa prima fase i Crociati Normanni, guidati in campo dal capitano Niccolò Ambrosi, non riescono a capitalizzare la mole di gioco prodotta. Al 12° minuto del primo tempo accade l’episodio di svolta della partita: dopo una serie di rapidi scambi l’ovale passa proprio per le mani di Ambrosi. Il capitano serve l’accorrente Tedesco (giovane promessa del rugby Palmi) che con una decisa accelerazione deposita in meta per il vantaggio catanzarese. Solo 10 minuti dopo arriva il raddoppio: sugli esiti di un incursione in territorio rendese, Simone Capasso con uno splendido placcaggio permette al lametino Cozza di raccogliere l’ovale nell’area dei 22 metri e depositare in meta proprio sotto i pali. Il forcing catanzarese continua con le penetrazioni dell’ispirato Elio Curto, che sul finire del primo tempo rompe le maglie della difesa rendese marcando di prepotenza la terza meta dell’incontro tra i pali avversari. Si chiude quindi sul 19-0 per la franchigia catanzarese il primo parziale dell’incontro. La ripresa inizia ma a causa di un infortunio i rendesi si ritrovano in 14 e senza sostituti, quindi senza il numero minimo di giocatori per chiudere le ostilità. All’ottimo direttore di gara Tommaso Greco non resta che decretare con anticipo la fine dell’incontro attribuendo il punteggio di 20:0 a favore dei padroni di casa. Ottimo inizio di torneo dunque per il 15 catanzarese, prestazione maiuscola dei lametini Estini (che si conferma elemento determinante), Matteo Gaetano, Sanfrancesco e Cozza; per i Catanzaresi sugli scudi, oltre al capitano Ambrosi, Elio Curto e Simone Capasso. Da segnalare la prestazione del palmese Tedesco che al suo esordio ha marcato la prima meta del match. Il presidente Fausto Coppola non nasconde la sua soddisfazione complimentandosi con tutti gli atleti del gruppo, ma con un pensiero anche per gli sconfitti: “auguro alla società del rugby Rende un buon campionato, sono sicuro che al ritorno troveremo una formazione ancora più competitiva e non penalizzata da carenze in organico,  non illudiamoci per questo risultato, Rende è una delle migliori realtà del panorama rugbystico calabrese”.  



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code