Presentato il nuovo Catanzaro: chi sono Francesco Maglione e Piero Doronzo

Catanzaro, Lunedì 17 Luglio 2017 - 20:19 di Redazione

Sono stati presentati alla piazza giallorossa nel pomeriggio, introdotti dal presidente Floriano Noto. Uno è responsabile controllo gestione aziendale, l'altro del controllo gestione sportiva. Di seguito il loro percorso professionale.

Chi è Francesco Maglione

Responsabile controllo gestione aziendale  

L'avvocato penalista Francesco Maglione ha cominciato la sua carriera nel mondo del calcio dal 1993, ricoprendo il ruolo di direttore generale della Juve Stabia, in serie C1. Una stagione esaltante quella della squadra campana che ha perso la serie B nella finale play off contro la Salernitana. Nei successivi quattro anni, con la Nocerina,  Maglione è stato presidente dei rossoneri, portandoli dalla C2 alla C1 e a sfiorare prima la conquista della Coppa Italia di categoria, persa contro il Como, e dopo la serie B (stagione '97/'98), fallendo la finale play off contro la Ternana. Inoltre ha portato la Nocerina fino agli ottavi della Coppa Italia maggiore, costringendo la Juventus allo spareggio per il passaggio del turno.  Accasatosi al Savoia, sempre in qualità di direttore generale, conduce il club in serie B (stagione '98/'99) dopo aver vinto gli spareggi contro Palermo e Juve Stabia. General manager del Taranto nel 2000, con la squadra pugliese ottiene la promozione in serie C1. Nel 2003 passa al Giugliano, società che ottiene uno storico 4° posto nel torneo di C2 e con la quale lancia alcuni calciatori che calcano i campi di serie A: Giulio Migliaccio, Giuseppe Vives, Massimo Gobbi. Successivamente, nel 2006, approda ad Avellino, contribuendo alla promozione dei biancoverdi in serie B. Un'altra promozione la inanella a Benevento che dalla quarta serie vola in C1. A Bologna dal 2009 al 2012, nell'ultimo biennio e fino al 30 giugno 2017 è stato consigliere della Lega Pro. A Catanzaro assume l'incarico di “Responsabile controllo gestione aziendale” con la responsabilita’ quindi dell’Area Logistico Amministrativa e dell’Area Gestione del Personale      

Chi è Pietro Doronzo

Responsabile controllo gestione sportiva  

Nato a Barletta 53 anni fa, Piero Doronzo ha mosso i primi passi della sua lunga carriera nel mondo del calcio nella squadra della sua città natale. E lì che dal 1983 al 1991 ha svolto il ruolo di segretario generale contribuendo, con la sua attività manageriale, alla promozione della squadra pugliese in serie B nella stagione '87/'88. Lavorerà a Barletta fino al 1991 anno in cui, con la retrocessione dei biancorossi in serie C, approderà a Taranto. Una parentesi di un anno con la formazione rossoblù, in serie B. Poi il ritorno a Barletta, dove resterà fino al 1996 prima del trasferimento a Bari. Nel capoluogo pugliese Doronzo resterà per ben 19 anni sempre in qualità di direttore generale, con i “galletti” impegnati tra la serie A e la serie B. In questo lungo periodo la sua è stata un'attività a tutto tondo: un uomo di società, di campo, un  manager che, soprattutto nell'era del ds Guido Angelozzi, ha avuto un ruolo decisivo anche in chiave calciomercato. E di calciomercato, rivestendo l'incarico di direttore sportivo, si è occupato nelle ultime due stagioni ad Andria, in Lega Pro. Nell'organigramma della società giallorossa avrà la delega di “Responsabile controllo gestione sportiva”.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code