Catanzaro da Vivere: dato unico e inequivocabile, Provincia dal centrosinistra al centrodestra

Catanzaro, Martedì 06 Novembre 2018 - 19:48 di Redazione

“Il dato politico delle elezioni provinciali è unico e inequivocabile: l’ente è passato dal centrosinistra al centrodestra. Vittoria è stata, anche se risicata, ma il risultato è ancora più significativo proprio per questo ristretto margine, soprattutto se si pensa ai tentativi, in parte riusciti, con cui gli avversari hanno pescato nel nostro schieramento con accordi trasversali, espressione plastica di un vecchio modo di fare politica che non ci appartiene. La campagna acquisti del centrosinistra non aggiunge o toglie nulla a quella che è la grande responsabilità politica assunta dai cosiddetti “franchi tiratori”, che hanno dimostrato  un profondo disprezzo nei confronti di tutto il centrodestra. In particolare con quella parte politica che li ha fatti eleggere e diventare consiglieri comunali. Non possiamo non evidenziare come anche nelle elezioni dei consiglieri provinciali, all’interno del centrodestra e, in particolare, nella fascia del Comune di Catanzaro, non sono mancati passi falsi, assolutamente inaspettati. Inutile dire che ci saremmo aspettati ben altra lealtà. Riteniamo pertanto opportuno che, per evitare di disperdere l’indiscutibile successo delle liste di  centrodestra e del presidente Abramo, si debba essere consapevoli di ciò che è accaduto assumendo le iniziative consequenziali. Sono, queste, azioni chiarissime e sono già state ribadite da diversi ed autorevoli esponenti del centrodestra. È il momento di agire, senza se e senza ma. In questa tornata elettorale Catanzaro da Vivere ha supportato Abramo con due candidati al Consiglio: Ezio Praticò ha ottenuto circa 5.300 voti, Mimmo Greco circa 4.300. Dopo le elezioni, siamo stati per primi noi stessi a chiedere una seria riflessione all’interno del nostro gruppo. E ancora una volta nessuno potrà smentire la lealtà, la trasparenza e il senso di appartenenza che Catanzaro da Vivere ha mostrato al fianco di Sergio Abramo, prima come sindaco, poi come presidente della Provincia. Unione, lealtà e trasparenza devono essere le linee guida per un confronto approfondito da parte di  tutto il centrodestra. Individuando chi ha scelto la strada sbagliata i provvedimenti saranno naturali: la politica degli “accordicchi” non può essere ammessa”.

gruppo consiliare di “Catanzaro da Vivere”



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code