Consigliera di Parità della Provincia di Catanzaro si congratula con la Chiodo

Catanzaro, Mercoledì 11 Luglio 2018 - 19:18 di Redazione

Nella mia qualità di Consilgiera di Parità della Provincia di Catanzaro, oltre che da donna e da catanzarese, sento di esprimerte il mio piùà vivo compiacimento per la nomina della dott.ssa Teresa Chiodo alla Presidenza del Tribunale per i Minorenni di Catanzaro. Devo dire, avendo anche la fortuna di conoscere personalmente entrambi, che il nostro Tribunale per i minorenni è particolarmente fortunato: infatti, il passaggio del testimone va dal dott. Luciano Trovato - al quale rivolgo un saluto ed un un ringraziamento sincero per il mirabile lavoro svolto in questi anni oltre che gli auguri più affettuosi per il nuovo incarico che assumerà a Firenze - alla dott.ssa Chiodo, magistrato di grande esperienza e competenza, ma anche donna di grande sensibilità, cordiale, sorridente, affabile, sempre disponibile a partecipare ad eventi pubblici che le consentano di sentirsi vicina ai cittadini. Con la nomina di Teresa Chiodo, dunque, il plenum del CSM non poteva compiere scelta migliore: la città di Catanzaro si arricchisce di personalità femminili ai vertici delle istituzioni. Peraltro, mi risula che ella sarà la prima donna a ricoprire questo prestigioso e delicatissimo incarico e sono certa che saprà dimostrare, una volta di più, come le donne al vertice abbiano una marcia in più! Non è un caso, infatti, che diversi studi, ormai da anni, attestino come la leadership al femminile sia particolarmente apprezzata, sia dai dipendenti che dagli utenti esterni. Più conciliative, grandi lavoratrici, più dedite all’ascolto, ma anche concrete, decisioniste e spesso fantasiose nel reperimento di soluzioni innovative ai diversi problemi Apprezzabili e pienamente condivisibili i primi auspici della neo presidente, che ha assicurato il proprio impegno “nell’individuare gli strumenti più adatti per incidere nella formazione degli adolescenti e nella prevenzione dei fenomeni di disagio che spesso si trasformano in devianza e in delinquenza, affinché la sanzione penale resti una extrema ratio”. Auguri sinceri alla dott.ssa Chiodo per il nuovo incarico, con l’auspicio che prosegua e si rafforzi la sinergia con l’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Catanzaro, sempre all’insegna dell’impegno concreto a beneficio della nostra collettività.

Avv. Prof. Elena Morano Cinque Conaigliera di Parità Effettiva della Provincia di Catanzaro



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code