Polimeni: "crescita e sviluppo importantissimi, ma sempre all’interno di un sistema di regole"

Catanzaro, Domenica 15 Aprile 2018 - 20:11 di Redazione

“La crescita e lo sviluppo di un territorio sono importantissimi, ma sempre all’interno di un sistema di regole”. Ha esordito così il presidente del consiglio comunale e consigliere provinciale Marco Polimeni, intervenuto sulla delicata questione della chiusura temporanea e delle sanzioni pecuniarie irrogate ad alcuni noti locali di Lido. “Siamo consapevoli – ha asserito il presidente in una nota stampa – di quanto sia determinante per l’intera città la stagione di rinascita vissuta dal quartiere marinaro grazie al nostro impegno, ma anche ai cospicui investimenti fatti da operatori economici benemeriti che ci hanno creduto. L’impegno e la professionalità che ci hanno messo, unita agli sforzi della compagine politica di cui faccio parte, hanno infatti prodotto un risultato eccezionale sotto gli occhi di tutti. Ma la squadra di governo di Abramo e la maggioranza non possono e non vogliono perdere di vista un altro aspetto fondamentale: la sicurezza della gente. Un diritto imprescindibile, che deve quotidianamente essere garantito dall’ottimo lavoro svolto dalle forze dell’ordine. A loro – ha aggiunto il presidente – va il mio personale plauso e anche il sostegno di chiunque, al pari del sottoscritto, ha responsabilità istituzionali che deve dunque adoperarsi nei modi e nelle forme previste dalla legge al fine di supportare gli organi di polizia, nel caso di specie impegnati anche e soprattutto per stroncare lo spaccio di stupefacenti agli abituali protagonisti della movida di Lido: giovani e ragazzi. Senza contare, sul fronte dell’ordine pubblico, l’inasprimento di alcune disposizioni dettato e imposto dai gravi fatti di Torino”. Polimeni, poi, ha reso noto come già domani, ovvero di lunedì pomeriggio, insieme al sindaco Sergio Abramo e l'assessore alle attività economiche, Alessio Sculco, si terrà una riunione con tutti i titolari degli esercizi. “Sarà un confronto molto importante – ha spiegato – per fare il punto della situazione, ascoltando le loro legittime esigenze e capire in che modo venirgli incontro. Resta inteso, però, che rimaniamo fedeli a quanto detto in premessa: è necessario supportare il tessuto socioeconomico di una zona fiorente come quella del quartiere marinaro, ma mai a detrimento delle prerogative dei cittadini. Lido è un’area, e lo sarà ancora di più nel prossimo futuro, in grandissima espansione. Ecco perché non possiamo mollare la presa – ha chiosato il presidente – sull’assoluto rispetto della legalità, dialogando in modo continuo e proficuo con tutte le forze di polizia che rendono sicuri i luoghi frequentati da migliaia di giovani. Ma questo, come ovvio non vuol dire che non tuteleremo in ogni modo i locali notturni e quelli adibiti alla ristorazione. Visto e considerato che stiamo parlando di una realtà fortissima dal punto di vista sociale, considerando gli aspetti aggregativi e ludici, e in particolare sotto il profilo economico. Si tratta infatti di un significativo indotto che si traduce in tanti posti di lavoro e nella tranquillità di tante famiglie con un reddito sicuro. Siamo sicuri che il raggiungimento di un giusto equilibrio sia possibile”.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code