Riccio: "Chiedo scusa ad assessore Cavallaro, pensavo si fosse dimesso"

Catanzaro, Sabato 14 Aprile 2018 - 17:15 di Redazione

“In politica, come nella vita, quando si sbaglia bisogna avere il coraggio di chiedere scusa. Lo faccio oggi, pubblicamente, nei confronti del dott. Cavallaro, per non averlo citato in una mia recente nota stampa che denunciava lo stato di abbandono del verde cittadino chiedendo un intervento immediato al dirigente del settore ing. Gualtieri. A mia discolpa, seppur parziale, la convinzione che il dott. Cavallaro si fosse dimesso da assessore stante la sua totale assenza dalla vita politica e amministrativa della città. Chiedo quindi scusa al dott. Cavallaro che, a quanto dice, sembrerebbe essere ancora l'assessore all'ambiente del Comune di Catanzaro e ne approfitto per porgli alcune semplici questioni che necessitano di risposte immediate. 1. Dott. Cavallaro ma è stato messo al corrente che i cittadini pagano le tasse per avere i cortili delle scuole puliti tutto l'anno e non ogni tanto come Lei ha inteso comunicare all'opinione pubblica parlando di programmazione ? I cortili delle scuole, dott. Cavallaro, sono delle giungle tropicali laddove i contratti di gara ed i capitolati ne prevedono pulizia e manutenzione "ordinariamente" . Ergo: i cortili delle scuole devono essere puliti "SEMPRE" !!! 2. Dott. Cavallaro ci potrebbe spiegare perchè operai del Comune si occupano della pulizia e della manutenzione del verde pubblico comunale laddove il servizio è stato esternalizzato ai privati ? Sbaglio nel sostenere che l'amministrazione comunale paga tale servizio due volte con grave danno erariale per l'ente e soprattutto per i contribuenti ? 3. Dott. Cavallaro ci potrebbe spiegare perchè il privato che gestisce il servizio della raccolta differenziata nella nostra città omette di fornire molti delle prestazioni  previste dal capitolato di gara e dall'offerta tecnica con grave pregiudizio economico per l'ente e conseguente danno per i cittadini contribuenti ? Ho inteso, dott. Cavallaro, continuare a segnalarle una situazione che, di fatto, vede una pubblica amministrazione tutelare i privati a discapito dell'interesse pubblico. Lei, da che parte sta?”.

Eugenio Riccio

consigliere comunale

CATANZARO



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code