Fuga di gas scuola Roccelletta, sindaco Borgia: "Dichiarazioni Codacons confondono"

Catanzaro, Giovedì 11 Gennaio 2018 - 19:46 di Redazione

In merito alla notizia relativa alla fuga di gas nella scuola “Sabatini” a Roccelletta di Borgia, l’Amministrazione comunale di Borgia precisa che la segnalazione che ha determinato l’intervento dei vigili del fuoco e l’evacuazione dell’istituto scolastico è pervenuta all’Ente solo questa mattina intorno alle 8.40. “Le dichiarazioni del presidente del Codacons, Francesco Di Lieto, confondono: il Comune di Borgia vede la sicurezza dei cittadini, soprattutto dei più piccoli e dei più deboli, quale priorità ineludibile – afferma il sindaco -. Una eventuale segnalazione risalente nel tempo non sarebbe stata mai sottovalutata: non appena allertato, questa mattina, il Comune ha provveduto ad inviare celermente un tecnico per verifiche ed opportuni interventi. Nessuna sottovalutazione, quindi. Se omissione, e scarsa considerazione del fatto che avrebbe messo a rischio l’incolumità dei bambini, c’è stata questa non è certo ascrivibile all’Amministrazione comunale di Borgia che, infatti, intende andare fino in fondo per accertare eventuali responsabilità nella inadeguata gestione della vicenda”.  “Il presidente del Codacons – rimarca il sindaco Sacco - avrebbe avuto ogni chiarimento possibile se solo avesse contattato l’Ente invece che rimettersi, come spesso fa, a comunicazioni a mezzo stampa per ritagliarsi un minuto di visibilità”.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code