La Regione invalida Rossi e lui replica: "Attacco alla democrazia"

Catanzaro, Mercoledì 06 Dicembre 2017 - 19:14 di Redazione

Risponde alla comunicazione diramata a firma del dirigente di dipartimento Varone e pubblicata dal nostro giornale (LEGGI), Daniele Rossi, neoeletto presidente della Camera di Commercio di Catanzaro, ma invalidato di fatto da un provvedimento inviato dalla Regione Calabria, che dichiara illegittimo l'insediamento del consiglio camerale. Rossi scrive sul profilo social:

"Apprendo dalla stampa che per il presidente della Regione Calabria, Gerardo Mario Oliverio, sarei "illegittimo", addirittura "inesistente". E assieme a me tutto il Consiglio che mi ha eletto a Presidente della Camera di Commercio di Catanzaro. E questa cosa mi lascia abbastanza incredulo, perché reputo assurdo che la Regione Calabria voglia far finta che la mia elezione non sia mai avvenuta. Voglio essere molto chiaro: lo reputo un attacco alla democrazia. Per questo motivo, qualora necessario, provvederò a tutelare in tutte le opportune sedi giudiziarie l'immagine dell'ente camerale alla cui Presidenza sono stato chiamato dal mondo economico di tutta la provincia di #Catanzaro".



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code