A Voce Alta: "Ma i 20 milioni del Porto?"

Catanzaro, Martedì 14 Novembre 2017 - 09:33 di Redazione

Leggiamo con soddisfazione che l’Amministrazione Comunale di Catanzaro con delibera di Giunta nr. 445 ha aderito al Bando Regionale di attuazione della misura POR 1.43  con  lo scopo di sostenere investimenti volti al migliorare le infrastrutture preesistenti dei porti di pesca e quindi riqualificare il porto turistico-peschereccio di Catanzaro Marina. Un progetto che complessivamente prevede una spesa di 639 mila euro, contro il milione di euro previsto dal bando ”ma questa è un’altra storia”  e che consentirà interventi volti a contrastare la crisi economica e le criticità lavorative nel campo della pesca locale. E fino a qui, “Tutto Bene” e/o “Tutto a posto” (dipende da chi legge) in previsione della convenzione Comune-Ministero dello Sport Coni Nazionale per un centro di addestramento vela solidale , per un importo di quasi 900mila euro, cui appalto dell’opera partirà entro l’inizio della prossima stagione estiva o, addirittura entro fine anno.  A questo punto viene da domandarsi: Che fine hanno fatto i famosi 20 milioni destinati ai lavori di completamento del porto? Quei 20 milioni dei fondi CIPE, magicamente rimodulati ed oggi fantomaticamente dimenticati. Quei 20 milioni di cui ci siamo resi protagonisti con incontri, dibattiti e sui quali abbiamo espresso la nostra opinione anche nelle reti televisive. Chiediamo allora a chi di competenza di tranquillizzare i cittadini catanzaresi garantendo che presto sempre magicamente i 20 milioni usciranno dal cilindro, cosi, sommati a quelli già spesi ed a quelli richiesti  anche Catanzaro finalmente avrà il suo Terminal Crociere.  

Fabio Carlone Associazione A VOCE ALTA



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code