Incontro promosso dall’ANPI su 'Ruspe o biberon' il libro scritto da Antonello Mangano

Catanzaro, Giovedì 12 Ottobre 2017 - 11:11 di Redazione

Siamo avvelenati dai luoghi comuni. Un saggio analizza dodici frasi fatte, come “aiutiamoli al paese loro” o “prima gli italiani”. Tra numeri e storie di vita, emerge un mondo pulsante del tutto diverso dalla rappresentazione corrente. Sarà questo il tema della serata organizzata dall’ANPI in collaborazione con la libreria Ubik. Una serata contro tutti i razzismi partendo da  'Ruspe o biberon' il libro scritto da Antonello Mangano. La questione epocale dei  migranti è stata trasformata in emergenza; non si parla più di esseri umani, ma di numeri, flussi e statistiche. Si vorrebbero cancellare le motivazioni che spingono milioni di persone ad abbandonare la propria terra: fame, carestie,  guerre, persecuzioni e violenze di ogni genere. Razzisti e populisti a tutte le latitudini utilizzano questa tragedia per alimentare paure e bloccare ogni discorso sulla solidarietà e l’accoglienza. Proveremo a parlare un linguaggio diverso con l’iniziativa di sabato 14 alle ore 18 alla libreria Ubik invitando tutta la cittadinanza a partecipare. Antonello Mangano è autore di ricerche, inchieste e saggi sui temi delle migrazioni e della lotta alla mafia. Fondatore della casa editrice “terrelibere.org”. E’ autore dei libri Gli africani salveranno Rosarno (terrelibere.org 2009), Gli africani salveranno l’Italia (Rizzoli 2010) e Voi li chiamate clandestini (manifestolibri 2010), Zenobia (Castelvecchi 2013), Ruspe o biberon. Migranti. Oltre i luoghi comuni dei buoni e dei cattivi. Collabora con L’Espresso.  

Comitato Provinciale ANPI Catanzaro



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code