CalabriaOltre: "Abramo parla di città normalizzata, ma c'è molto da fare"

Catanzaro, Mercoledì 13 Settembre 2017 - 11:30 di Redazione

Abbiamo letto della presentazione delle Linee guida da parte del Sindaco Abramo nel corso del Consiglio Comunale di ieri. Abbiamo letto con attenzione tutti i buoni propositi che l'Amministrazione vorrebbe si realizzassero per consentire alla nostra citta di "volare alto". Ma ci siamo soffermati su una frase che il Sindaco ha pronunciato parlando della passata legislatura, che ha definito quella della "normalizzazione" della città. Con tutto il rispetto umano che dobbiamo al nostro primo cittadino, ci sia consentito di fare alcune considerazioni che riteniamo necessarie. Normalizzare significa riportare alla normalità. Può considerarsi normale una città che diventa una piccola Venezia dopo solo un ora di temporale? Può considerarsi normale una città i cui quartieri restano alternativamente senza acqua tutti i santi giorni? Può considerarsi normale una città (peraltro capoluogo di Regione) che non offre uno straccio di manifestazione per tutto il periodo estivo fatto salvo il MGFF? Può considerarsi normale una città il cui centro storico è desolatamente abbandonato a se stesso e le cui attività commerciali diminuiscono giorno dopo giorno? Può considerarsi normale una città che non previene i pericoli (mai come oggi attuali) derivanti dal dissesto idrogeologico? Date uno sguardo alle condizioni in cui versano i corsi d'acqua che attraversano alcuni centri abitati. Provate a dare uno sguardo al letto del Torrente Castace che attraversa l'abitato del quartiere Cava. Può considerarsi normale una città dove non esistono le regole o, se vogliamo, esistono ma non vengono fatte rispettare? avete provato a cercare un vigile urbano nel quartiere marinaro, durante tutta l'estate, dove ha regnato l'assoluta anarchia? Forse qualcuno è stato avvistato nei pressi del porto durante i Festival del Cinema ma finito quello sono spariti. Potremmo continuare per ore ma preferiamo fermarci. Caro Sindaco, come vede, abbiamo una visione discordante di cosa significa "normalizzazione". C'è molto lavoro da fare, mi creda, prima di poter considerare "normale" la nostra amata città. Si rimbocchi le maniche e prima di volare alto pensi alle cose prioritarie che solo con un pò di buona volontà potranno concretamente realizzarsi. Già, la buona volontà. Fate in fretta per ritrovarla.

Giuseppe Silipo Coordinatore cittadino Associazione CalabriaOltre



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code