L'8 e il 9 agosto nel centro storico di Catanzaro la quinta edizione di Altrove Festival

Catanzaro, Mercoledì 25 Luglio 2018 - 16:54 di Redazione

Si svolgerà l'8 e il 9 agosto nel centro storico di Catanzaro la quinta edizione di Altrove Festival, sostenuto dal Comune di Catanzaro e tra gli eventi culturali storicizzati della Regione Calabria, dal titolo "PGSD Post Graffiti Stress Disorder", i cui dettagli sono stati presentati questa mattina a Palazzo de Nobili. La grande novità di quest’anno è la mostra collettiva degli artisti in residenza, che aprirà il programma nelle prestigiose sale del Museo MARCA, con l’obiettivo di consolidare l’avanguardia artistica contemporanea, per l’occasione rappresentata da Abcdef, Boris Tellegen, Alexandre Bavard, Canemorto, Jeroen Erosie, Gruppo OK, Mafia Tabak, Saeio, Sbagliato e Tybet. Il 9 agosto l’evento vedrà svolgersi talk e presentazioni con ospiti internazionali invitati a discutere di una possibile avanguardia artistica e delle esperienze di rigenerazione urbana. Dopo l’inaugurazione della nuova opera d’arte pubblica che sarà donata alla città da parte dell’artista austriaco Mafia Tabak, si proseguirà con un circuito guidato nel “museo all’aperto” del centro storico fra le opere, eccezionalmente illuminate, realizzate da Altrove in questi ultimi anni. Si chiuderà in Piazza San Nicola con una festa all’insegna dell’arte, della musica e dell’enogastronomia. Il sindaco Sergio Abramo ha sottolineato come l’amministrazione comunale sia stata vicina alla manifestazione fin dalla sua nascita: “Ci abbiamo creduto nel 2014 – ha detto – ed è stata una grande sfida che, insieme ad altri eventi come il Magna Graecia Film Festival e Catanzaro Design Week, ha contribuito a creare un movimento culturale importante che rappresenta un esempio positivo a livello regionale. Ora c’è bisogno di fare rete tra tutte le realtà attive in questo campo per avvicinare ancora di più i quartieri al centro storico e favorire una maggiore partecipazione dei cittadini. Le misure finanziate in Agenda Urbana consentiranno di sostenere nuove iniziative che, con una opportuna concertazione, potranno essere calendarizzate durante tutto l'anno”. L’assessore al turismo, Alessandra Lobello, ha sottolineato il valore strategico di una iniziativa che ha contribuito a generare un importante ritorno d’immagine ed un indotto per il Capoluogo, mentre il presidente del Consiglio comunale, Marco Polimeni - affiancato dalla vicepresidente Roberta Gallo - ha aggiunto che “Altrove Festival, iniziativa partita dal basso, oggi continua a far parlare bene di Catanzaro a livello nazionale ed internazionale investendo nell’obiettivo di dare alla città un nuovo volto a vocazione turistica”. Un modello positivo che ha consentito alla manifestazione di essere riconosciuta e sostenuta tra gli eventi culturali storicizzati della Regione Calabria, come evidenziato da Salvatore Bullotta in rappresentanza dell'assessore alla Cultura Maria Francesca Corigliano. A sottolineare la positiva sinergia istituzionale è stato anche il direttore del Marca, Rocco Guglielmo, nel ribadire che “l’attrattività culturale costituisce la chiave fondamentale per la crescita del centro storico”. Gli ideatori di Altrove, Vincenzo Costantino e Eddie Suraci, hanno così concluso: “Altrove in questi cinque anni ha messo sempre al centro la sperimentazione artistica d’avanguardia e la riflessione su nuovi modi di vivere, abitare e ripensare la città contemporanea ed è questo l’obiettivo con cui intendiamo innovare e alzare sempre di più l’asticella della qualità”.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code