Anche l’Unione italiana ciechi e ipovedenti alla “prima” del progetto Ztl

Catanzaro, Giovedì 02 Novembre 2017 - 20:46 di Redazione

Ci sarà anche l’Unione italiana ciechi e ipovedenti alla “prima” del progetto Ztl Zona Transitoriamente Libera, in programma il prossimo 8 novembre a Catanzaro. Il primo appuntamento del collettivo di giovani catanzaresi, nato con l’obiettivo di contribuire alla rivitalizzazione del centro storico cittadino, è infatti con uno spettacolo teatrale che andrà in scena al Nuovo Supercinema di via XX Settembre. È “Patres” di Scenari Visibili, scritto e diretto da Saverio Tavano, in cui il protagonista, giovane Telemaco di Calabria, è non vedente: mentre attende il ritorno del padre, immagina il mare e l'orizzonte che gli riporteranno il genitore. Spunto per la riflessione sul rapporto tra padri e figli, sempre più esile, e non più tramite di quel passaggio di conoscenza e memoria che lo dovrebbe caratterizzare, Patres propone così con delicatezza anche il tema della cecità. Quale occasione migliore, allora, per coinvolgere la sezione catanzarese della Uici? L'associazione ha risposto con entusiasmo all’invito di Ztl: “L’Uici di Catanzaro parteciperà alla rappresentazione perché purtroppo ancora oggi – scrivono in una nota -, seppure di informazione se ne faccia tanta,  la società non sempre risponde adeguatamente alle esigenze di un disabile visivo e quindi come associazione di categoria che rappresenta per mandato del Presidente della Repubblica tutti i ciechi italiani, mette in campo ogni azione utile all'integrazione del cieco nella società”. La partecipazione della Uici arriva a conferma della bontà del progetto Ztl,  rispecchiandone in pieno l’inclusività: il progetto riprende il concetto della TAZ (Temporary Autonomous Zone) di Hakim Bey, vale a dire di una riappropriazione da parte dei cittadini di “pezzi”, “zone” urbane per rinnovare quel senso di comunità e socializzazione che è il motore della trasmissione della cultura e della conoscenza, lo stare assieme nella città. E Ztl lo vuole fare partendo dal cuore di Catanzaro, via XX Settembre, come riportato espressamente dal logo, chiusa al traffico veicolare per l'occasione. Il debutto di ZTL, privo di contributi pubblici, oltre alla Uici coinvolgerà anche altre realtà locali che contribuiranno a rendere la serata un vero e proprio evento, con dibattito conclusivo. Per assistere allo spettacolo è fortemente consigliata la prenotazione (392/0240274, zonatransitoriamentelibera@gmail.com). Si ringraziano, oltre a Maurizio Mottola D’Amato per la preziosa collaborazione, gli sponsor: Big B Corto Maltese Team, Wino, Verduci Arte, Rizzi’s, Elicop.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code