Concerto della pianista Giusy Caruso

Catanzaro, Giovedì 02 Novembre 2017 - 08:42 di Redazione

Il critico musicale Andrea Bedetti definisce Giusy Caruso “una delle realtà interpretative più interessanti del panorama nazionale italiano… capace di immergersi, di identificarsi nelle tessiture contemporanee con una disarmante semplicità… con un’esecuzione che spesso si tramuta in un atto contemplativo”. La pianista si è imposta all’attenzione del mondo musicale sin da giovanissima quando appena diplomata in pianoforte con il massimo dei voti e la lode vinse a Roma il premio “Mondo Music International” (1998) dedicato ai migliori diplomati dei conservatori d’Italia e da allora ha collezionato numerosi altri premi. Nel 2009 consegue, nell’ambito del prestigioso International Ibla Grand Prize, la “Menzione Speciale” per la migliore esecuzione di brani dal repertorio di musica contemporanea con l’opera Huit Préludes di Olivier Messiaen. Svolgendo regolare attività concertistica tra Europa, Asia e America del Sud, la critica internazionale ne ha sempre esaltato raffinata musicalità e forte presenza scenica contrassegnata da un temperamento carismatico intellettualmente sorretto da una tecnica pianistica brillante. Il suo primo lavoro discografico, dedicato a Franz Liszt - Il misticismo di un diabolico romantico -, ha ottenuto il Golden Label dalla critica musicale belga per “l’intensità musicale, l’alta qualità (pianistica e di registrazione) e la generosa atmosfera emanata dall’ascolto”. Laureata con lode in filosofia presso l’Università della Calabria, ha proseguito gli studi pianistici all’estero: Mozarteum di Salisburgo, Conservatorio di Lipsia, Conservatorio di Rotterdam (Olanda) dove ha conseguito brillantemente il Master’s Degree in Piano Performance e infine Conservatorio Reale e Università di Gand (Belgio) dove ha ottenuto con il massimo dei voti il Post-Master in musica contemporanea e dove attualmente ricopre l’incarico di pianista ricercatrice in musicologia e prassi esecutiva pianistica in musica contemporanea. Il suo lavoro di ricerca artistica, incentrato sull’influenza della musica indiana nel repertorio pianistico francese contemporaneo, ha destato vivo interesse da parte di Istituzioni Universitarie Europee di Ricerca Artistica Musicale che l’hanno invitata a tenere lezioni-concerto come pianista e conferenziere (Amsterdam, Amburgo, Vigo, Porto, Aveiro, Londra, Roma, Gand, Bruxelles, Bangkok,). Di recente pubblicazione è il CD Nella sfera del suono, crocevia di mondi dedicato a brani di compositori italiani contemporanei (Giacinto Scelsi, Davide Anzaghi e Biagio Putignano) per l’etichetta Tactus. www.giusycaruso.com

Il concerto della pianista Giusy Caruso si terrà sabato 4 Novembre alle ore 18.00 presso la sala Conferenze dell'Hotel Guglielmo di Catanzaro, a cura dell'Associazione Giovanile Iniziative Musicali Calabria

Programma          

M. Ravel                                  

Miroirs: (1875-1937)                                          

Noctuelles                                                              

Oiseaux tristes                                                              

Une barque sur l’océan                                                             

Alborada del gracioso                                                            

La vallée des cloches          

D. Anzaghi                              

Due Intermezzi (1936)        

F. Liszt                                     

Légendes: (1810 -1886)                                                     

1. St. François d’Assise:  « La prédication aux oiseaux »                                                      

2. St. François de Paule marchant sur les flots   



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code