E' il grande giorno di David Garrett a Scolacium

Catanzaro, Domenica 27 Agosto 2017 - 14:13 di Redazione

E’ finalmente arrivato il grande giorno di David Garrett a Scolacium con il suo Stradivari per Armonie d’Arte Festival assieme a Julien Quentin al pianoforte domenica 27 agosto h.22.00. Da giorni ormai sono arrivati nella terra di Italo i tantissimi fan di uno straordinario artista, capace di conquistare grazie alla sua estrema duttilità e creatività e al suo virtuosismo funambolico, un pubblico mondiale di giovanissimi ed anche non più tali, e hanno già varcato i cancelli di Parco Scolacium per ritirare il biglietto acquistato on line da ogni dove: oltre a tutta la Calabria, figurano grazie all’accreditato sistema di ticketing on line le provenienze da tantissime città d’Italia, come Messina, Catania, Roma, Firenze, Padova, Viterbo, Taranto, Milano, Bari, Novara, Potenza, Salerno, Barletta-Trani, Arezzo, Pisa, Frosinone, Pavia, Ragusa, Bologna, Avellino, Caserta, Siena, Chieti, Modena, Vicenza, Ascoli Piceno, Napoli, Lecco, Livorno. Ma sorprendono anche le località estere, che sono davvero numerosissime, dalle quali risulta proveniente il pubblico del concerto di domenica 27 agosto a Scolacium: Russia, Stati Uniti, Romania, Lituania, Gran Bretagna, Giappone, Bulgaria, Kazakistan, Germania, Svizzera, Francia, Finlandia, Brasile, Spagna. La data infatti è al momento l’unica in Italia, con grande orgoglio della Fondazione Armonie d’Arte che in questa sfavillante e felice stagione dedicata al tema “DUETS”, dialogo inteso come sommo bene alla maniera socratica, ha ospitato artisti del calibro dei 2Cellos, Chucho Valdès e Gonzalo Rubalcaba, Hiromi ed Edmar Castaneda, la Carmen di Bizet con artisti di rango, e ora propone al suo pubblico lo straordinario evento conclusivo con “Il violinista del diavolo”, per un ultimo meraviglioso e certamente memorabile dialogo fra generi e strumenti, fra arti e cultura, fra Storia e contemporaneità all’insegna del linguaggio senza tempo, né muri, della musica. Del resto il Parco Archeologico di Scolacium, alle porte del Capoluogo di regione calabrese, è a tutti gli effetti un bene di inestimabile valore archeologico, naturale, paesaggistico, come nelle ultime settimane ha avuto modo di attestare nel corso di una visita anche l’archeologo egiziano ed egittologo di fama internazionale Zahi Hawass, Segretario generale del Consiglio supremo delle antichità egizie, affermando: “Nel mio ultimo giorno in Italia, ho visitato il bellissimo parco archeologico di Scolacium, l'antica città romana che risale al II secolo A.C.. (…). Veramente il sito è un must da vedere se non siete mai stati in Italia”. E la Fondazione Armonie d’Arte, onorata di queste parole, accoglie a braccia aperte il suo pubblico, gli utenti del sito archeologico e l’artista strepitoso che domani sera si esibirà in concerto a Scolacium, come afferma il direttore artistico del Festival Chiara Giordano: “Siamo onorati, orgogliosi, felici di accogliere in un luogo così significativo per tutta la nostra terra David Garrett ed il pubblico internazionale, che ringraziamo. A Scolacium, Garrett suonerà in duo con Julien Quentin al pianoforte un programma che prevede un repertorio ampio e variegato, che va da brani prettamente classici come la sonata di Cesar Frank per violino e pianoforte appunto, a brani sfavillanti e popolari come ad esempio la Ciarda di Monti, e non mancheranno a fine concerto temi da film e pezzi crossover. E domenica sera, anche grazie a Scolacium, tutto questo sarà esaltante magia! Certi del valore che la cultura può avere per portare il nome della Calabria più bella nel mondo, Vi aspettiamo tutti per questo straordinario evento, unica data in Italia, una vera festa della musica! A Domenica sera!” 



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code