Integrazioni: il Teatro Incanto per il terzo appuntamento della rassegna culturale

Catanzaro, Venerdì 17 Marzo 2017 - 13:47 di Redazione

"IntegrAzioni", la rassegna culturale creata e promossa da Libera Catanzaro, Venti d'Autore, Meet Project, Aniti Impresa Sociale e Teatro Incanto, giunge al suo terzo appuntamento. L'iniziativa si pone l'obiettivo di affrontare tematiche attuali di sviluppo sociale e di contrasto dei fenomeni di stampo mafioso che toccano la vita quotidiana, coinvolgendo le realtà associative del territorio, la cittadinanza e, in particolare, i giovani. Dopo la proiezione del cortometraggio "Autoritratti" e della presentazione della graphic novel su Lea Garofalo, domani, sabato 18 marzo, sarà il momento del Teatro Incanto con l'anteprima dello spettacolo “MA FIno A quando”. Si tratta di un'opera scritta oltre trent'anni fa da Nino Gemelli, uno dei padri del teatro catanzarese, sul problema della mafia nel nostro paese. Lo spettacolo racconta quella parte di Calabria che non vuole piegarsi al pensiero mafioso ma desidera reagire, combattere con le unghie e con i denti. MA FIno A quando la Calabria dovrà sopportare questa piaga, fino a quando faremo finta che tutto questo non esiste, fino a quando noi tutti saremo schiavi di questi comportamenti che distruggono tutto il bello che la nostra terra ha nella propria natura? Questi alcuni degli interrogativi che scaturiranno dalla rappresentazione e che daranno vita, subito dopo, ad un interessante e stimolante dibattito. L'appuntamento è per domani, alle ore 18, al Centro Polivalente di Via Fontana Vecchia. L'ingresso è ad offerta libera. Il ricavato della manifestazione costituirà un contributo al progetto della riapertura del Cinema Teatro Comunale.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code