Inaugurato il primo museo del mondo in spiaggia: è nato il Dadada Museum

Catanzaro, Lunedì 06 Agosto 2018 - 09:56 di Redazione

Una rivoluzione culturale che parte da Catanzaro per aprirsi al mondo. Spiaggia, cemento e opere d'arte hanno dato vita al Dadada Beach Museum.   E’ stato inaugurato ieri pomeriggio al Dadada Beach Village di Montauro il primo museo al mondo all'interno di uno stabilimento balneare: tra gli ombrelloni e le sdraio, il museo punta al completamento fisico e assoluto di quello che solo apparentemente è un semplice lido.  Tutto è ispirato al Dadaismo o, più semplicemente, il "Dada", ossia il movimento che ha interessato soprattutto le arti visive, la letteratura (poesia, manifesti artistici), il teatro, la grafica, e che incarnava la politica antibellica attraverso un rifiuto degli standard artistici, come dimostra il nome dada che non ha un vero e proprio significato, tramite opere culturali che erano contro l'arte stessa. Il museo parte dalle opere d'arte di Mario Loprete, artista che lavora e vive a Catanzaro. Un innovatore che utilizza una particolare tecnica scultorea con cemento armato e pittorica per creare opere d'arte uniche e attuali, con una grande capacità comunicativa. Nel Dadada Beach Museum le opere realizzate da Loprete sono degli elementi contestualizzati: maschere subacquee, pinne, tavole da surf, teli da mare, secchielli, giochi per bambini.

Un nuovo mondo tutto da scoprire, dunque, che già ieri ha affascinato decine di turisti e residenti che hanno già compreso il senso di una novità culturale che potrebbe anche essere molto presto emulata. Per ora, il Dadada Museum è unico, ecco perchè vale la pena scoprirlo.

Galleria fotografica

7 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code