Premo Merini, vince Pascasi

Catanzaro, Venerdì 20 Luglio 2018 - 10:00 di Redazione

Con la lirica “Rose uccise sull’altare” la poetessa Selene Pascasi, avvocato, giornalista e critico musicale residente a L’Aquila, si è aggiudicata la VII edizione del premio internazionale di poesia “Alda Merini”, promosso dall’Accademia dei Bronzi di Catanzaro presieduta da Vincenzo Ursini e organizzato con l’adesione della Camera di Commercio di Catanzaro e del maestro orafo Michele Affidato. Gli altri quattro finalisti, classificati ex-aequo dalla giuria, (G. Battista Scalise, Mario Donato Cosco, Antonio Montuoro, Mauro Rechichi e Vincenzo Ursini) sono: Francesca Costa di Pordenone, con la poesia “Artista dei miei sogni”, Rosella Lubrano di Melazzo, con la poesia “Tutto di me”, Claudia Ruscitti di Moltesilvano, con la poesia “Era ieri” e Cosetta Taverniti di Pazzano, con “Quanto di più caro”. “Una cinquina davvero speciale - ha commentato Vincenzo Ursini - non solo per la qualità delle poesie selezionate, ma anche perché le autrici sono tutte donne, a testimonianza del fatto che la poesia femminile, com’è successo per Alda Merini, rappresenta sicuramente una bella pagina della letteratura contemporanea”. “Impulsi, emozioni, passioni, dolori, assenze, memorie. Non teme nuovi errori o inaspettate delusioni la poetessa: ha solo voglia di annullarsi in un riflesso di speranze, pronta a sacralizzare ogni sua fragilità, ogni sua incertezza sull’altare di un amore illividito dal tormento. Con questa poesia – scrive nella motivazione critica Mario Donato Cosco - la Pascasi raggiunge una tensione lirica e spirituale di livelli altissimi, riuscendo, altresì, a stabilire con il lettore un’interlocuzione di intensa sintonia emotiva”. Durante la premiazione che si terrà domani nei saloni del Guglielmo Hotel di Catanzaro, a partire dalle ore 10,00, sarà consegnato anche il premio istituzionale, messo a disposizione dell’Accademia dei Bronzi dalla senatrice Maria Elisabetta Alberti Casellati, Presidente del Senato. Tale riconoscimento andrà al prof. Roberto De Giorgio, Ordinario di Medicina Interna all’Università di Ferrara, di origini calabresi. I premi speciali “Alda Merini” saranno invece consegnati a Salvatore Ritrovato, psichiatra, Antonio Piperata, giornalista, e Modesto Furchì Schiariti, artista. Quest’ultimo sarà premiato per l’opera “Alda Merini, poetessa dei Navigli e dell’amore”, scelta dalla giuria per la illustrazione dell’antologia “Versi per Alda” realizzata con le migliori poesie partecipanti al concorso. La giuria ha, altresì, segnalato altri 12 poeti, classificandoli subito dopo i finalisti e premiandoli con targa d’onore e attestato. Questi i selezionati: Abate Adolfo Nicola (Foggia), Biasuzzo Sabina (Mestre), Camellini Sergio (Modena), De Gattis Giovanni (Monterotondo), De Toffol Annalinda (Ospedaletto Euganeo), Fiscella Paola (Valenzano), Franchetti Maria Bertilla (Gazzolo), Fratto Nuccia Parrello, Giorgi Maria Concetta (Cesenatico), Giovene di Girasole Elisa (Catanzaro), Pancaldi Pugolotti Paola (Segrate), Urrasio Michele (Lucera). La targa “Ursini Editore”, assegnata direttamente dalla casa editrice, andrà invece a Giuseppe Brunasso, Stellario Capillo, Francesco Saverio Capria, Angela Maria Cittadino, Paola Cosco, Marino D’Urso, Giuseppe Galati, Anna Guzzi,, Massimiliano Lepera, Bruna Marino, Saverio Mastrogiacomo, Agata Mazzitelli,, Emanuele Paceschi, Gianni Palazzesi, Rocco Pedatella, Gabriele Pedone, Antonino Portaro, Giuseppe Sinopoli, Caterina Tagliani, Maria Teresa Talarico. Targhe di merito sono state, altresì, assegnate a numerosi altri poeti. Tra gli altri, saranno presenti alla manifestazione: Bernardina Agresta, Franca Aiello, Donatella Alessio, Anna Alfano, Teresa Vera Amantea, Biagio Amelio, Rosy Angotty, eresa Averta, Paolo Baldelli, Roberta Bandiera, Luca Benatti, Jacopo Berti, Mariateresa Buccieri, Teresa Carnì, Ilenia Cedro, Angelo Chiappetta, Marella Chiappetta, Maria Salvatrice Chiarello, Massimo Cistaro, Vincenzo Conte, Carmela Costanzo, Bruno Albino De Raffaele, Renato Di Pane, Anna Di Prima, MariaCarmela Errico, Paola Eucalipto, Concetta Famà, Dolce Fioravante, Bruno Giovannelli, Amalia Gordano, Vitaliano Grillo, Teresa Guadagno, Gino Iorio, Roberto Lagonia, Fausto Lamanna, Pietro Lapiana, Sergio Ivan Lattuada, Maurizio Laugelli, Daniela Leonardi, Olga Maletta, Fabrizio Massimilla, Domenica Mazzeo, Cesare Teodoro Mercuri, Cecilia Minisci, Giuseppe Minniti, Francesca Misasi, Giulia Molino, Agnese Monaco, Caterina Morabito, Salvatore Munizza, Domenico Nucera, Davide Orlando, Salvatore Orlando, Maria Parisi, Giuseppe Pata, Massimo Pedullà, Michele Petullà, Pinella Pistis, Pasqal Pudano, Antonietta Pullano, Gaetano Rosarno, Concetta Rotundo, Gesuzza Rotundo, Pietro Rovito, Ilina Sancineti, Susy Savarese, Pietro Ferdinando Scardamaglia, Roberta Siciliano, Lovely Paola Silipo, Giuseppe Stillo, Giuseppe Stinchi, Barbara Tarzia, Maria Antonietta Terranova, Maria Rita Urso, Anna Veraldi, Sonia Vivona, Maria Liberata Vonella. “Il premio Merini - sottolinea Ursini - si conferma come uno dei più seguiti concorsi europei riservati alla poesia inedita. Un premio che ormai, a sette anni dalla sua istituzione, possiamo dichiarare senza dubbio adulto per la qualità delle opere che annualmente pervengono alla nostra segreteria. Ringrazio, quindi, tutti coloro che anche quest’anno presenzieranno a questo nostro entusiasmante appuntamento culturale. La vera poesia, quando non persegue finalità diverse da quelle culturali, vince sempre”.  



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code