Al Circolo Placanica, economia, arti e mestieri nella Calabria del '700

Catanzaro, Giovedì 12 Aprile 2018 - 08:54 di Redazione

"La catastazione borbonica nel Regno di Napoli" è il titolo del lavoro, edito da Laruffa, che è stato presentato al Circolo Placanica dall'autore Prof. Vincenzo Cataldo (della Cattedra di Storia Moderna dell'Università di Messina) e dall'Avv. Domenico Greco, membro della Deputazione di Storia Patria della Calabria. Al Presidente del Circolo, Venturino Lazzaro, il compito di introdurre la serata e di "giustificare" la presenza di questo saggio e di questo argomento nel programma del Circolo. "Chi parla di Storia della Calabria, da qualsiasi punto di vista e da qualunque angolazione sia preso l'argomento, se il livello e la competenza è comprovata, è benvenuto nella casa di Augusto Placanica", è stato l'incipit dell'incontro e il motivo conduttore dell'intera serata. Si è parlato del censimento di arti, mestieri, imprese, economie, per come riportato dagli archivi di oltre cento sedi di Catasto nei vari Comuni della Calabria. Era un periodo, il '700, in cui arti e mestieri erano sviluppati, esercitati e caratterizzanti l'economia calabrese, e il saggio presentato è ricco di dati, notizie e curiosità (fino al numero esatto di commercianti, massari, pescatori, artigiani, medici e notai per ogni comunità), che lungi dall'essere inutile o pleonastico, ha offerto uno spaccato e uno specchio della economia calabrese, con le sue differenze, le sue peculiarità e le differenti sfumature per ogni zona e ogni comprensorio. Molti sono stati gli spunti di riflessione che hanno dato luogo, alla fine, ad una piacevole interlocuzione col pubblico, e hanno fornito un'altra occasione per riflettere sulla necessità di conoscere e approfondire dati, studi e notizie sulla nostra storia, cominciando dall'opera (immensa e coltissima) del Prof. Augusto Placanica. L'appuntamento è per la prossima settimana (Mercoledì 18 Aprile, ore 18,00 in sede), per un incontro dall' inquietante titolo"Da DIO a IO", sul come e il perchè l'uomo (col suo pensiero e il suo operato) ha saputo prendere le distanze dal sovrannaturale, incamminandosi sulla strada della Filosofia e della Tecnologia (a cura del Direttivo del Circolo).



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code