Cinque città italiane da scoprire con l'arte, c'è anche Catanzaro su Ansa ViaggiArt

Catanzaro, Lunedì 15 Gennaio 2018 - 10:51 di Redazione

Dagli scatti di Kertész a Genova a quelli di McCurry a Pavia, passando per le tele di Picasso e De Chirico a Brescia e i disegni di Correggio e Guercino a Modena, fino all'immaginario collettivo degli anni 2000 in mostra a Catanzaro: anche le rassegne d'arte possono rappresentare un buon motivo per organizzare un viaggio che sia sinonimo di bellezza e conoscenza.   

BRESCIA - Dal futurismo alla metafisica, dal "Ritorno all'ordine" fino all'Arte informale in un percorso di sorprendente bellezza: si tratta della mostra 'Picasso, De Chirico, Morandi. 100 capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane', allestita a Palazzo Martinengo dal 20 gennaio al 10 giugno, che presenta una selezione di opere provenienti dalle più raffinate e importanti dimore di Brescia e provincia. La rassegna, curata da Davide Dotti, offre al pubblico la possibilità di ammirare artisti del calibro di Balla, Boccioni, Depero, De Chirico, Savinio, Severini, Morandi, Carrà, De Pisis, Sironi, Burri, Manzoni, Vedova e Fontana. Tra le opere, anche 'Natura morta con testa di toro', un olio su tela esposto per la prima volta, dipinto da Picasso nel 1942.    GENOVA - Un 'diario visivo' dai toni intimi e poetici che rivela la potenza espressiva delle piccole cose è ciò che emerge nella grande retrospettiva dedicata a André Kertész, uno dei più importanti fotografi del secolo scorso, allestita al Palazzo Ducale di Genova dal 24 febbraio al 16 giugno. La mostra, a cura di Denis Curti, ripercorre attraverso 180 immagini la carriera cinquantennale del fotografo ungherese nato a Budapest il 2 luglio del 1894 e scomparso a New York nel 1985, focalizzandosi sulla sua capacità di descrivere con i suoi scatti gli attimi e le emozioni passeggere nonché la poesia della vita quotidiana.    Come accade in From my Window, tra i suoi lavori più struggenti, realizzato dalla sua casa newyorkese scattando le fotografie da una finestra affacciata sul Washington Square Park.    PAVIA - Sarà un viaggio simbolico di emozioni ed esperienze condotto tra l'India, l'Afghanistan, la Birmania, il Giappone, Cuba e il Brasile quello proposto dalla mostra 'Steve McCurry.    Icons', curata da Biba Giacchetti, e in programma dal 3 febbraio al 3 giugno alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia.    Esposti oltre 100 scatti che ripercorrono quarant'anni di carriera del grande fotografo americano, e che sottolineano il suo grande talento nel raccontare la condizione umana e i cambiamenti della società in vari angoli del mondo. Tra le opere anche il ritratto, ormai divenuto un'icona, di Sharbat Gula, la ragazza afghana che McCurry ha fotografato nel campo profughi di Peshawar. La mostra è 'family friendly' e offre un angolo per l'allattamento per le mamme, una sala didattica con accesso libero per le famiglie, un percorso creato ad hoc per i bambini, un kit didattico in omaggio da ritirare in biglietteria appositamente creato per la visita dei più piccoli.    MODENA - La Galleria Estense di Modena ospita dal 17 febbraio al 13 maggio una selezione di disegni di autori quali Correggio, Nicolò dell'Abate e Lelio Orsi, Ludovico, Annibale e Agostino Carracci, lo Scarsellino, Guido Reni e Guercino nella grande mostra intitolata 'Da Correggio a Guercino. Capolavori su carta della collezione dei duchi d'Este'. Le opere esposte, da liberi studi d'invenzione fino a veri e propri disegni preparatori, provengono dal grande patrimonio delle collezioni conservate nel deposito della Galleria.   

CATANZARO - Si intitola 'Il Millennio è maggiorenne' l'esposizione collettiva, curata da Luca Beatrice, allestita dal 13 gennaio al 20 marzo presso il Marca Museo delle Arti di Catanzaro, che offre un focus sugli anni 2000 e sui suoi protagonisti. Partendo da oggetti e persone ormai desueti, come le schede telefoniche, le musicassette, i floppy disk, la Lira, ma anche le Twin Towers, gli Oasis e Gianfranco Fini, e arrivando a quelli che oggi li hanno sostituiti, dallo smartphone a Facebook e Spotify, dall'Euro a Netflix, fino a Justin Bieber, il Movimento 5 Stelle e Matteo Renzi, il percorso espositivo racconta i primi 18 anni del nuovo millennio attraverso lo sguardo di 10 artisti che nel 2000 stavano compiendo gli studi, oppure muovendo i primi passi. (ANSA).



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code