Ruolo, obiettivi e tutela del laureato in scienze motorie: convegno all'Umg

Catanzaro, Lunedì 08 Gennaio 2018 - 11:21 di Redazione

Un evento importante, una tappa fondamentale con lo scopo di informare, creare delle figure professionali competenti e in grado di entrare nel mondo del lavoro. In una societa' sempre più attenta e sensibile all'importanza della buona salute, l'attivita fisica puo' e deve diventare fattore determinante, non piu' vista semplicemente come momento di svago, ma come vero e proprio "Farmaco" per il corpo. Sono ormai tanti gli studi che evidenziano come siano enormi i benefici che l'attivita' fisica dona in ambiti di prevenzione e cura di alcune patologie. La figura sempre piu' specializzata del dottore in Scienze motorie è l'unica figura professionale con preparazione scientifica e culturale che puo' rispondere a tale necessita'. Prevenzione-preparazione-rieducazione motoria sono settori nei quali è essenziale una competenza altamente specializzata. L'appuntamento, previsto per le ore 9:00 presso l'aula B1 dell'edificio delle bioscienze sito all'interno del campus universitario, è rivolto a tutti i ragazzi del Corso di Laurea, ma non solo. L'incontro formativo, che ha registrato piena condivisione da parte dell'Ateneo di Catanzaro e che registra il patrocinio della Provincia di Catanzaro e della Regione Calabria, è promosso dal Comitato Italiano Scienze Motorie, in occasione del Tour C.I.S.M., in collaborazione con il movimento universitario "Primavera Studentesca Umg".



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code