Al Circolo Placanica Vito Teti e il suo "Quel che resta"

Catanzaro, Giovedì 14 Dicembre 2017 - 09:00 di Redazione

Un antropologo di fama europea, fine intellettuale e studioso attentissimo ai fenomeni dell'emigrazione e dello spopolamento del nostro entroterra calabrese, Vito Teti è stato il gradito ospite di questa settimana al "Mercoledì" del Circolo Placanica. E' di qualche mese fa l'uscita della sua ultima pubblicazione "Quel che resta", un saggio intensissimo sulla importanza delle rovine, le macerie e i resti abbandonati di alcuni paesini calabresi, un tempo fonte di vitalità e intraprendenza locale, oggi fantasmi disabitati. Non è un libro nostalgico, ma una attenta riflessione sul fenomeno della partenza, dell'abbandono e del (raro) ritorno, che prendendo spunto da un vissuto personale e familiare, fa fare a Vito Teti un lungo percorso tra vita, socialità, speranza, tragedie, malinconia, emigrazione, per arrivare a "quel che resta" di un mondo e di un'anima da cui bisogna ripartire per costruire un nuovo vissuto e un futuro dignitoso. Incalzato dalle sollecitazioni del Presidente del Circolo, Venturino Lazzaro, Teti ha delineato il profilo, dal punto di vista antropologico, del Calabrese che senza rinunciare a una sua innata intraprendenza, fattività e solidità morale, ha col tempo dovuto far fronte a catastrofi naturali, malattie come la malaria, e invasioni continue, che ne hanno forgiato il carattere melanconico, e hanno determinato, molto spesso, l'abbandono dei paesi d'origine e della famiglia.  Il risultato è stato uno "spaesamento" sia di chi parte che di chi resta, una latente nostalgia di chi è lontano e un progressivo ripiegamento malinconico su se stessi di chi è rimasto a guardia e custodia di "quel che resta". Non è mancata una riflessione sull'effetto che su questa "melanconia" ha avuto ed ha la criminalità organizzata, che Vito Teti individua come "attuale flagello" per venire a capo del quale solo cultura e istruzione possono costituire armi adeguate. Una serata intensa, densissima e di grande interesse per concludere il 2017, prima della festa sociale, il 20 Dicembre alle 18,00, in sede, per gli auguri di Natale e per la quale il Direttivo ha riservato una sorpresa per i soci e gli amici che interverranno.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code