La Tonnina, il monumento adottato dal "Grimaldi-Pacioli" è medaglia d'oro a Napoli (VIDEO)

Catanzaro, Lunedì 13 Novembre 2017 - 11:01 di Redazione

Una doppia vittoria per l’I.T.C.“GRIMALDI-PACIOLI”: dall’inserimento nell’Atlante dei Monumenti Adottati dalle scuole italiane (http://www.atlantemonumentiadottati.it), alla prestigiosa medaglia d’oro, per la sede Pacioli. Si è tenuta, infatti, lo scorso martedì, 07 Novembre 2017, presso il Teatrino di Corte di Palazzo Reale a Napoli, la premiazione del concorso nazionale, promosso dalla Fondazione Napoli Novantanove in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del Ministero dei Beni e dell’attività culturale e del Turismo. E’ stata una giornata straordinaria, colma di emozioni ma, soprattutto di grande speranza nell'opera di educazione e sensibilizzazione al patrimonio artistico e culturale della nazione. Tra le 1.000 scuole sparse su tutto il territorio nazionale, il video L’alba della Tonnina si è aggiudicato la medaglia d’oro. L'Istituto Tecnico Commerciale “Grimaldi-Pacioli” diretto dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Levato Maria, sempre vigile e sensibile alle iniziative di promozione e valorizzazione del territorio, ha accolto con grande entusiasmo il progetto educativo e assieme al Referente Prof.ssa Spaccaferro Patrizia e alla Prof.ssa Arminio Carmela hanno accompagnato gli alunni nel viaggio a Napoli. Un viaggio premio, come riferisce il Dirigente che ha dato la possibilità, dal giorno precedente, di visitare le bellezze della città partenopea, dal panorama mozzafiato della collina all’affascinante centro storico, con i sui prestigiosi monumenti (Cristo velato, Duomo, Cappella del Tesoro di San. Gennaro, Piazza Plebiscito, Palazzo Reale e tanti altri). «Non è un caso se abbiamo associato “Monument’s Boys & Girls” al titolo del concorso, nel ringraziare i partecipanti, durante la premiazione - riferisce la dott.ssa Mirella Stampa Baracco  Presidente della Fondazione Napoli Novantanove - perché il vostro lavoro è paragonabile a quello dei “Monument’s men” degli alleati della Seconda Guerra Mondiale che si prodigarono per salvare le opere d’arte». «Siete la task-force della scuola. Avete amato, studiato e fatto conoscere dei monumenti che, ora maggiormente, appartengono a voi. Il progetto, pur avendo alle spalle una storia di ventiquattro anni, si ringiovanisce sempre grazie alla vitalità e alla gioia di chi ci crede e vi aderisce». Le medaglie sono state consegnate alla presenza, anche, del Prof. Antimo Cesaro, Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo e del Prof. Marco Rossi Doria, già Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Insegnante esperto di politiche educative e sociali. Emozionante e commovente è stata anche la partecipazione alla celebrazione di Vittoria Caldirola, nipote del Direttore della Ledoga/La Tonnina. Un riconoscimento prestigioso per l’Istituto e meritatissimo per i ragazzi che hanno creduto e partecipato al progetto con impegno e passione. Un viaggio straordinario nel passato, nel presente e perché no, nel futuro, dove adottare il raro monumento di archeologia industriale, ha significato non solo conoscerlo ma anche prenderlo sotto tutela spirituale e dunque sottrarlo all'oblio e al degrado, tutelarne la conservazione, diffonderne la conoscenza, promuoverne la valorizzazione, per restituire alla città, una storia sommersa, carica di valori umani e sociali.  

Di segiuito il video vincitore

 

 
 
 FOTO GRUPPO assieme a Mirella Stampa Barracco, Presidente della Fondazione Napoli 99 e Vittoria Caldirola, nipote del Direttore della Ledoga-La Tonnina

Galleria fotografica

2 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code