Al Circolo Placanica "Quel che resta della lingua"

Catanzaro, Giovedì 12 Ottobre 2017 - 10:00 di Redazione

È iniziata la stagione culturale del Circolo Placanica che, come già annunciato la settimana scorsa nell'Assemblea di apertura, si è dato come tema per la nuova stagione una chiave di lettura del tutto nuova e originale: "Quel che resta...".  E l'apertura non poteva che essere "Quel che resta della lingua", apertura obbligata non solo della stagione culturale, ma anche del nuovissimo Corso di letteratura italiana che (riprendendo un discorso avviato circa dieci anni orsono), il Circolo offrirà a soci ed amici nel corso dell'anno. Protagonista e Cicerone della serata (e dell'argomento) è stato il Prof. Luigi La Rosa, che in un pomeriggio piovoso, ma nonostante questo molto frequentato, è stato particolarmente coinvolgente, chiaro, motivato e puntualissimo. Dopo un'introduzione doverosa ed esplicativa del Presidente del Circolo, Venturino Lazzaro, il Prof. La Rosa ha trascinato l'uditorio in una cavalcata appassionata ed erudita che non ha potuto fare a meno di toccare Storia, Filosofia, Filologia, Costume e Geografia. Il quadro descritto e delineato è stato lucido, consequenziale e logico, e ha dato un'idea di come la comunicazione (da sempre metodo insostituibile di crescita e di civilizzazione) ha trovato nel linguaggio (poi sublimato nelle diverse "lingue") la leva, e il trampolino per la divulgazione, l'informazione, la trasmissione di conoscenze e di tradizioni. Un incontro che solo l'orologio poteva interrompere, e che non potrà mancare di ispirare ulteriori occasioni per ritornare sull'argomento. L'appuntamento per la prossima settimana, molto atteso, è fissato per il 18 Ottobre, quando in sede saranno ospiti Regista e cast del film "Uscirai sano" in queste settimane protagonista di ripetuti "sold out" al rinnovato Cinema Teatro Comunale.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code