Il cuore e il pugnale di Massimiliano Lepera su Repubblica

Catanzaro, Venerdì 19 Maggio 2017 - 17:51 di Redazione

È trascorso esattamente un anno da quando il romanzo storico di Massimiliano Lepera, giovane docente di latino e greco, ha fatto per la prima volta la sua apparizione pubblica. “Il cuore e il pugnale. Clemenza di Catanzaro e il Meridione normanno”, edito dalla 13 Lab Edition, è stato infatti presentato proprio il 19 maggio 2016 presso la Biblioteca De Nobili di Catanzaro, alla presenza dell’associazione storica Mirabilia, la quale aveva dato degli interessanti spunti allo scrittore per la stesura del romanzo. Da quel momento in poi, l’appassionante e rivoluzionaria figura di Clemenza di Loritello, contessa di Catanzaro nell’XI secolo, periodo nel quale il romanzo di Lepera è ambientato, nel mezzo del dominio normanno in tutto il sud Italia, ha conquistato diversi scenari, ponendosi come assoluta protagonista sia della storia narrata nel libro sia dei giorni nostri. Una donna, come raramente accade, si configura come protagonista non solo di un’opera, ma soprattutto di un periodo storico ricco di tensioni, delitti, intrighi, guerre e sotterfugi, qual è il Medioevo. Dopo numerose presentazioni e consensi in tutta la regione, oltre alla diffusione del libro in scuole dislocate nell’intero territorio nazionale, come in Sicilia, Molise, Marche, Veneto e Toscana, nel febbraio scorso il libro era già approdato su Rai 3, dove era stato recensito nel corso della rubrica “Cibo per la mente” da parte della giornalista Livia Blasi. Aveva inoltre ricevuto altre recensioni su giornali locali e siti nazionali, come Cultura No Stop, l’associazione culturale con sede a Torino, presieduta da Sandrina Piras e rappresentata a livello regionale dalla prof.ssa Marisa Provenzano. Infine, a maggio la consacrazione definitiva con l’approdo su La Repubblica, sezione scuola, nella quale una studentessa del Liceo Classico “P. Galluppi” di Catanzaro, presieduto dalla prof.ssa Elena De Filippis, ha scritto un’accurata ed esaustiva recensione dell’opera, analizzandola in tutti i suoi aspetti. Proprio al Galluppi, scuola nella quale Lepera si è formato agli esordi, prima di completare gli studi umanistici a Pisa, lo scrittore aveva presentato i primi di maggio il suo romanzo storico, con la collaborazione della prof.ssa Margherita Toraldo, nell’anteprima degli incontri inerenti al Progetto Gutenberg XV.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code