Europa e Matematica: il “Siciliani” protagonista

Catanzaro, Sabato 08 Aprile 2017 - 11:02 di Redazione

Europa e Matematica, accomunate dallo stesso destino: quante volte abbiamo infatti sentito che la Matematica è una disciplina fredda e lontana, quante volte abbiamo sentito gli stessi aggettivi rivolti verso un’Europa distante dai cittadini? Al Liceo Siciliani di Catanzaro si studia la Matematica e si pensa all’Europa. La passione per lo studio e l’approfondimento per questa disciplina, la ricerca per una Matematica diversa, fatta di intersezioni culturali e di esperienze, non più chiusa in fredde formule e rigide regole è, infatti, la sfida del “Siciliani”. L’impegno delle studentesse *Enrica Barrilli, Martina Colosimo, Laura Cuda *(5E) ha superato i confini nazionali per arrivare a Bucarest, dove dal 30 Marzo al 2 Aprile si è svolto il congresso internazionale *EuroMath 2017 **(European Student Conference in Mathematics)**.* Una sfida tutta al femminile quella schierata dal Siciliani: le studentesse selezionate per partecipare alla manifestazione sono state infatti preparate e guidate dalla *prof.ssa Anna Alfieri*, docente di matematica e fisica del Liceo e referente del progetto, in collaborazione con la prof.ssa Caterina Oliverio, docente di lingua inglese. La* prof.ssa Francesca Bianco*, dirigente scolastico del Liceo, ha accolto con entusiasmo il progetto: “Questi progetti aiutano gli studenti a sviluppare le competenze chiave, fondamentali per la loro formazione culturale ed educativa: il confronto e lo scambio di buone pratiche, l’uso della lingua inglese, le *digital skills*, consentono ai nostri studenti di sviluppare un portfolio personale di competenze ed abilità. Occorre inoltre ribadire che questa esperienza nasce dal lavoro di docenti e di giovani che sempre più numerosi con il loro impegno sono testimonianza di una scuola calabrese aperta a sfide nazionali e internazionali”. La gestione organizzativa dell’attività è stata affidata alla competenza e professionalità della segreteria amministrativa del Liceo, diretta dal DSGA Pio Isabello. Il prestigioso convegno europeo è organizzato dalla European Mathematical Society e dalla Cyprus Mathematical Society ed ospita le conferenze di giovani studenti appassionati di Matematica. Le edizioni a cui ha partecipato il “Siciliani” sono ormai nove: a partire dal 2009, gli studenti del liceo cittadino hanno portato i loro lavori di ricerca a Cipro, in Austria, Bulgaria, Grecia, Svezia. Per questa edizione, i lavori multimediali selezionati dagli organizzatori europei ed ammessi nel calendario delle conferenze sono stati presentati dagli studenti in lingua inglese e hanno riguardato approfondimenti di matematica in particolare della Geometria Frattale e della congettura di Riemann. *“Around the world in …N fractals”* è il titolo del lavoro multimediale delle studentesse Martina Colosimo e Laura Cuda*, “ Riemann and the music of the Primes”* è il titolo del lavoro di Enrica Barrilli. “*An educational approach to L-system Fractals through new technologies**” è il titolo del workshop, *che la prof.ssa Anna Alfieri ha tenuto docenti presenti a EuroMath. Tanta matematica e tecnologia nei lavori presentati: la geometria frattale è stata infatti studiata da Benoit Mandelbrot, matematico polacco a partire dagli anni 1970-1980, una geometria che ha moltissime applicazioni reali dall’architettura all’economia e alla biologia. Enrica ha invece proposto uno studio dell'*ipotesi di Riemann,* congettura sulla distribuzione degli zeri non banali della funzione zeta di Riemann. I lavori sono stati presentati ad una vasta platea internazionale di studenti e docenti provenienti da scuole di tutta Europa e non. Dalla Croazia, alla Grecia, all’Iran, al Kazakistan, sono solo alcuni dei paesi partecipanti. paesi differenti, con lingue e culture completamente diverse ma uniti tutti dalla voglia di confrontarsi, condividere esperienze in nome della propria passione per la matematica. Disciplina in genere poco amata dagli studenti, spesso ritenuta arida e fredda nei suoi tecnicismi e nelle sue regole, che però riesce a dare immense soddisfazioni a chi le si avvicina con spirito curioso e attento. Soddisfazioni come quelle di EuroMath 2017, un palcoscenico europeo nel quale giovanissimi matematici di età compresa tra i 12 e i 18 anni si riuniscono per discutere, analizzare, dibattere temi e problemi di Matematica. I temi suggeriti per i lavori da presentare da parte dei ragazzi sono fra i più vari ed interessanti e cercano di abbracciare tutte le possibili implicazioni della matematica, dal rapporto fra Matematica e altre Scienze, alle interazioni fra Matematica e arti, letteratura, legge, filosofia e religione, al rapporto fra la Matematica e lo spazio, alla Storia della Matematica, ai Frattali e ai loro possibili utilizzi.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code