Rubano all'Upim ma scatta l'allarme, denunciate due ragazze a Catanzaro

Catanzaro, Venerdì 14 Settembre 2018 - 09:47 di Redazione

Avevano riempito le loro borse di merce di ogni tipo, sottratta all’interno di un negozio.Grazie all’attenzione e alla solerzia delle commesse il furto è stato scoperto e segnalato alla Polizia, consentendo agli Agenti di accertare l’episodio e denunciare all’Autorità Giudiziaria le autrici del furto: due donne, una di 19 anni M.G., l’altra  di 24 anni  F.V.

Il fatto si è verificato nel tardo pomeriggio di mercoledì 12 settembre all’interno dell’esercizio commerciale della UPIM di via Gioacchino da Fiore, dove due giovani ragazze si aggiravano con fare sospetto e guardingo tra gli scaffali e i camerini con delle borse voluminose.

Al momento di uscire dalla UPIM suonava l’allarme dei varchi antitaccheggio e alcune dipendenti si avvicinavano immediatamente, riuscendo a fermare una delle due donne, facendola rientrare nel negozio. L’altra, che si era data alla fuga all’interno dell’area di parcheggio, veniva inseguita dalla responsabile del negozio e da un’addetta alle vendite che con tenacia riuscivano a raggiungerla e condurla nell’ esercizio commerciale.

Poco dopo è giunta la Polizia che, appreso quanto accaduto, accertava che effettivamente era stato perpetrato un furto e che nelle borse delle autrici era contenuta merce di vario genere, abiti, cosmetici, biancheria, detergenti, bigiotteria e cartoleria, per un valore complessivo di 325 euro, tutta la merce con cartellini UPIM, mentre le etichette antitaccheggio erano state staccate e occultate all’interno dei camerini.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code