Perseguita la moglie, carabinieri lo fermano due volte in poche ore

Catanzaro, Giovedì 08 Febbraio 2018 - 19:29 di Redazione

I Carabinieri del Comando Stazione di Marcellinara hanno eseguito ieri un’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari nei confronti di R. A., 39 anni, pregiudicato per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti. L’uomo, da quando era iniziato a vacillare il rapporto con la propria moglie, aveva messo in atto una serie di condotte persecutorie, rendendo di fatto impossibile la vita della donna, violandone sia la sfera privata sia quella lavorativa. Già arrestato pochi mesi fa per atti persecutori, i numerosi atti di R. A. consistevano in continui pedinamenti e appostamenti presso la nuova abitazione e sul luogo di lavoro della signora, chiamate sul telefono cellulare e frequenti dimostrazioni di disprezzo ogniqualvolta capitava che le strade dei due si incrociassero. L’uomo era stato anche destinatario della misura del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla vittima. Una volta tradotto presso il proprio domicilio, a distanza di poche ore è stato sorpreso dagli stessi militari della Stazione di Marcellinara i quali lo hanno arrestato nuovamente, in flagranza di reato, per evasione, in violazione della misura cui era appena stato sottoposto.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code