Minaccia e maltratta genitori anziani, pregiudicato in manette nel Catanzarese

Catanzaro, Giovedì 11 Gennaio 2018 - 13:12 di Redazione

Una chiamata al 112 per denunciare i maltrattamenti del figlio, proseguiti anche all’arrivo dei carabinieri. E’ stato arrestato dai militari di Taverna, nel Catanzarese, F. F., di 42 anni, residente a Sorbo San Basile e pregiudicato con l’accusa di maltrattamenti contro familiari e conviventi, minaccia grave ed estorsione Ieri sera, intorno alle  23:00, i militari sono stati allertati da una richiesta di aiuto fatta dalla madre dell’uomo, che denunciava le minacce del figlio a lei ed al padre, due anziani. I militari, giunti sul posto, hanno verificato le condizioni del 42enne, che sotto l’effetto di alcolici continuava ad inveire e minacciare i genitori, nonostante la presenza degli uomini dell’arma. Dopo essere dichiarato in stato di arresto in flagranza di reato e, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto presso la camera di sicurezza del Comando Stazione Carabinieri di Taverna e poi trasferito in carcere a Catanzaro.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code