Comune di Montauro e operatori turistici contro "Le Iene": possibili sviluppi penali

Catanzaro, Martedì 07 Novembre 2017 - 12:12 di Redazione

Si è svolta ieri, dinnanzi al Tribunale di Catanzaro - Sezione Civile, la prima udienza di comparizione della causa intrapresa dal Comune di Montauro contro Giulio Golia e Le Iene, la nota trasmissione televisiva Mediaset.

A causa di loro servizi ritenuti dannosi all'immagine del territorio, l'avvocato Armando Chirumbolo, legale difensore del comune, ha presentato richiesta di risarcimento del lamentato danno subito in conseguenza della diffusione su scala nazionale di servizi televisivi, e nello specifico di due servizi televisivi curati da Francesca di Stefano e da Giulio Golia, entrambi recanti il titolo " Inquinamento radioattivo in Calabria?", contenuti all'interno del programma televisivo denominato " Le Iene" andato in onda sulla emittente televisiva nazionale Italia Uno nelle date dello scorso 23 Novembre 2016 e 27 novembre 2016. Il Giudice Istruttore del Tribunale di Catanzaro Ermanna Grossi, all’esito della costituzione dei convenuti ed ascoltate le parti, ha accolto la richiesta di estensione del contradditorio al direttore di Italia Uno ed alla Società RTI spa avanzata dall’avvocato Armando Chirumbolo, Legale del Comune di Montauro. Gli avvocati di Giulio Golia e di Mediaset spa hanno richiesto, a verbale, che venga esperito il tentativo di mediazione previsto dalla legge. La Causa è stata rinviata all’udienza del 19 aprile 2018.

Ci sono tuttavia ulteriori sviluppi sulla vicenda che potrebbero emergere in seguito al servizio andato in onda in data 15 ottobre 2017 su Italia 1. In quel servizio Golia ha raccontato delle querele ricevute e ha documentato come i danni richiesti dal comune non si siano verificati nell'ultima stagione estiva, che avrebbe registrato numeri record di affluenze.

In merito a questo servizio, da quanto appreso dalla nostra redazione, è in corso un procedimento penale, ad integrazione delle tre querele presenatte contro la trasmissione televisiva e Golia.

Ad esito dell'ultimo servizio, infatti, il legale ha provveduto a depositare richiesta in Tribunale affinché sia ulteriormente tutelato il diritto di immagine del comune e degli operatori apparsi nel servizio. Ora, un pubblico ministero nominato a tal proposito, espleterà le indagini necessarie.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code