Incendiato fienile a dirigente Coldiretti

Catanzaro, Venerdì 29 Settembre 2017 - 14:06 di Redazione

Protagonista di tante battaglie e denunce Giuseppe Ruperto, presidente della Cooperativa Agricola “Le Macchie” di Nocera Terinese e dirigente della Coldiretti la notte scorsa è stato vittima di un incendio al suo capannone adibito a fienile che conteneva circa mille balle di fieno e altri attrezzi agricoli.  Da parte delle autorità di polizia, sono in corso i necessari accertamenti ma purtroppo pare trattarsi di “incendio doloso”. Giuseppe Ruperto è stato da sempre in prima linea nella tutela del territorio ed al fianco degli agricoltori in diverse azioni di contrasto dei fenomeni di agromafie. Infatti, ha denunciato i furti nelle aziende ed altri atti vandalici alle autorità di Pubbica Sicurezza ed è leader del comitato “Ricostruiamo il Ponte sul Savuto. “Nel ringraziare  Giuseppe per quanto ha fatto e che non si è mai tirato indietro quando le cose si sono fatte difficili  – dichiara Pietro Molinaro presidente di Coldiretti Calabria – esprimiamo a lui e alla sua famiglia, una solidarietà senza confini, ma già stiamo operando offrendo la più ampia e concreta collaborazione. Siamo altresì certi che gli organi inquirenti faranno piena luce sull’accaduto e restituiranno la giusta serenità al territorio”.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code