Ens: concluso evento per 60° anniversario della Giornata Mondiale del Sordo

Catanzaro, Lunedì 01 Ottobre 2018 - 13:11 di Redazione

Si è concluso l’evento di tre giorni organizzato dall’Ente Nazionale Sordi per celebrare il 60° anniversario della Giornata Mondiale del Sordo. Sabato, nell’ultima giornata, più di 5000 persone giunte da tutta Italia, tra cui 100 provenienti dalla Calabria, vestite di bianco con palloncini azzurri, hanno riempito e colorato le strade del centro di Roma, chiedendo il riconoscimento di quei diritti sanciti dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità. La manifestazione è iniziata a Roma giovedì 27 settembre con le visite guidate accessibili alle persone sorde del Museo Nazionale Romano e della Galleria Nazionale d’Arte Moderna, ed è proseguita venerdì 28 settembre con le visite guidate accessibili alle persone sorde dei Musei Vaticani e con il convegno “Accessibilità, inclusione e partecipazione paritaria delle persone sorde nella società” incentrato su approfondimenti sulla storia dell’ENS, sulle istanze della comunità sorda, sulla progettualità e sulle principali sfide future. La manifestazione si è conclusa sabato 29 settembre con il corteo cittadino partito la mattina da Piazza della Repubblica e proseguito per le vie di Roma fino a Piazza della Madonna di Loreto, dove è stato allestito un palco sul quale interventi dei rappresentanti delle Istituzioni si sono alternati a performance di artisti sordi in lingua dei segni. Tra le tante autorità istituzionali che hanno portato il proprio saluto dimostrando vicinanza alle persone sorde, è spiccata la presenza del Vice Premier e Ministro dell’Interno on. Matteo Salvini il quale, salito sul palco accompagnato dal Presidente Nazionale ENS e dai Dirigenti ENS Nazionali e Regionali, ha assicurato che in poco tempo il governo emanerà il Decreto Legge sul riconoscimento della Lingua dei Segni Italiana, e si impegnerà a garantire tutti i diritti delle persone sorde e reperire tutte le risorse necessarie per questa leggi di civiltà. L’augurio è che il 60° anniversario della Giornata Mondiale del Sordo possa finalmente sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni sui diritti delle persone sorde, sulle difficoltà che ancora oggi incontrano in ogni ambito della vita quotidiana, dall’istruzione alla comunicazione, dal lavoro all’informazione, e su quanto deve ancora essere fatto per garantire loro una reale inclusione nella società.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code