Nel carcere di Catanzaro una stanza a misura di bambino

Catanzaro, Martedì 10 Luglio 2018 - 13:35 di Redazione

Continuano nel Carcere di Catanzaro le iniziative volte ad alleviare l’impatto sfavorevole con la realtà detentiva. Proteggere lo sviluppo del minore e favorire normali relazioni familiari rappresenta un importante obiettivo che il Direttore dell’Istituto Dr.ssa Angela Paravati e tutto il personale del Penitenziario stanno cercando di realizzare con grande sensibilità. In questo cammino hanno visto la collaborazione dell’Associazione “Universo Minori”  il cui Presidente Dr.ssa Rita Tulelli, ha voluto arredare una stanza riservata ai colloqui con giochi e mobiletti, adeguata ai bisogni dei bambini. Ha fornito inoltre pittura e colori con i quali sono stati  realizzati dai papà  detenuti, i murales alle pareti. Forte è stato anche il contributo dell’Associazione “Gaia”  con Tiziana Rotundo, Pamela Critelli, Jessica Iannichello e  Gessica Scalise. I figli dei genitori detenuti non hanno nessuna colpa e hanno diritto a mantenere  rapporti sani con i propri genitori papà. D’altra parte il recupero del ruolo genitoriale diventa importante in un percorso di rieducazione e risocializzazione.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code