Una Casa sicura per bambini, presentato manuale

Catanzaro, Sabato 10 Marzo 2018 - 14:27 di Redazione

“Una Casa sicura per bambini” è questo il titolo del manuale, pubblicato dalla CONSOLIDAL, che è stato presentato a Tiriolo (CZ), nell’aula  magna dell’Istituto comprensivo. L’iniziativa è stata promossa dalla Sezione di Tiriolo della CONSOLIDAL, che è una associazione nazionale di promozione sociale, con sede a Catanzaro, che ispira il suo operato alla dottrina sociale della Chiesa cattolica e si impegna a portare avanti attività a favore delle fasce deboli della società. La pubblicazione costituisce un utile vademecum, destinato ai genitori, baby sitter, colf, assistenti familiari, teso a fare acquisire a chi ha dei bambini o deve accudirli, una maggiore conoscenza e sensibilità in merito alla prevenzione degli infortuni domestici, fornendo pratiche informazioni su tutti gli elementi potenzialmente pericolosi che si nascondono in ogni ambiente della casa. La casa è, infatti, l’ambiente dove i bambini trascorrono più tempo ed è il primo luogo in cui crescono, giocano e imparano; pertanto, è molto importante conoscere i pericoli e le insidie che si nascondono in ogni ambiente della casa e adeguare i nostri comportamenti per evitare incidenti che a volte determinano conseguenze molto dannose e, in alcuni casi, anche la morte di bambini. l manualetto, di cui è autrice la dott.ssa Stefania Zampogna, dirigente Medico Pediatra, presso l’Azienda Ospedaliera Pugliese–Ciaccio di Catanzaro e Vice Presidente Nazionale SIMEUP, con la collaborazione grafica di Concetta Procopio e Umberto Cannistrà, è stato voluto fortemente dalla CONSOLIDAL nazionale, che ne ha curato la pubblicazione; offre importanti informazioni sui rischi che si annidano  tra le mura domestiche, elencando tutta una serie di comportamenti atti a favorirne la prevenzione. Si tratta di un album ricco di figure e illustrazioni che offre un chiaro ed utile strumento di comprensione delle fonti di pericolo e dei relativi rischi. Agevole nella lettura e facile per la immediatezza delle immagini che sciolgono ogni possibile nodo tra i concetti rappresentati nelle pagine che scorrono, mantenendo sempre viva l’attenzione del lettore per l’ importanza dei temi trattati e per l’appropriata scelta degli artifici comunicativi che ben adattano il contenuto anche al piccolo pubblico, cui indirettamente si rivolge.  I lavori sono stati introdotti da Angelo Colacino, componente della Sezione tiriolose della Consolidal, che dopo avere salutato i presenti, ha brevemente illustrato l’iniziativa, nonché ha fatto cenno agli scopi ed alle finalità dell’Associazione. Subito dopo è intervenuta la prof, Licia Guzzo, collaboratrice del dirigente scolastico apprezzando e manifestando interesse per l’iniziativa, ritenendo molto importante che bambini e genitori conoscano i tanti rischi che si nascondono in casa e sappiano prevenirli. Ad illustrare il vademecum, in modo chiaro, esauriente e con dovizia di particolari, avvalendosi della proiezione di immagini, è stata l’autrice, la dr.ssa Stefania Zampogna, che ha evidenziato come la sicurezza domestica sia un problema molto serio per il Sistema Sanitario Nazionale: sofferenze, disabilità, calo della produttività, sono solo alcuni aspetti noti legati al tema. Gli incidenti domestici sono, infatti, una delle frequenti cause di incidenti per i bambini e un’importante causa di mortalità per ogni fascia di età. In totale, due ore buone di ascolto,  che hanno tenuto ferma l’attenzione dei tanti alunni, dei genitori e insegnanti che numerosi hanno partecipato e seguito l’interessante relazione della dr.ssa Zampogna. Sono seguiti alcuni interventi dalla sala, segno evidente di quanto il tema fosse sentito e appassionante. I lavori sono stati conclusi da Angelo Colacino che a nome della Consolidal si è complimentato con la relatrice per l’ottimo intervento ed ha ringraziato la prof.ssa Guzzo, rappresentante dell’Istituto scolastico, per avere accolto l’iniziativa, consentendo all’Associazione di promuovere e diffondere il libretto. Grande soddisfazione e plauso alla Sezione Consolidal di Tiriolo per il successo dell’iniziativa è stato espresso dal vice presidente nazionale, Antonio Nania e dal segretario nazionale, Luigi Bulotta, entrambi presenti all’evento e che hanno anche ringraziato la dr.ssa Zampogna, apprezzandone la relazione svolta.    



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code