Ordigno all'aeroporto di Lamezia, simulazione antiterrorismo allo scalo catanzarese

Catanzaro, Sabato 07 Ottobre 2017 - 07:44 di Redazione

Si è svolto ieri mattina all'interno dell'aerostazione di Lamezia Terme, un intervento simulato congiunto che ha coinvolto  Vigili del Fuoco del distaccamento aeroportuale e del distaccamento di Lamezia Terme, Carabinieri, Polizia di Frontiera, Guardia di Finanza, Vigili Urbani, Suem118 nonché personale SACAL, ENAV ed ENAC. L'esercitazione prevedeva lo scoppio simulato di un ordigno all'interno dell'area Check-in  dell'Aerostazione. A dare l'allarme la Polizia di Frontiera, vengono attivati immediatamente tutti gli enti preposti che, ognuno per le proprie competenze si sono prodigati a prestare il proprio supporto nello scenario dell'incidente (soccorso ai feriti, messa in sicurezza della zona rossa, etc.). Intervenuti anche il Nucleo NBCR dei vigili del fuoco e gli Artificieri della Polizia di Stato della Sezione di Catanzaro che, hanno eseguito tutte le procedure operative atte a scongiurare ulteriori ipotesi di rischio non convenzionale. Tutti i passeggeri presenti all'interno dell'aerostazione, fatti evacuare inizialmente come previsto dal piano di sicurezza aeroportuale in caso di eventi particolari, hanno poi seguito con stupore e curiosità lo svolgersi della simulazione. L'esercitazione iniziata alle ore 10.00 è terminata alle ore 11.55 dopo un breve debriefing.

Galleria fotografica

4 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code